Carolina, quando le parole fanno più male delle botte

On Air sul canale Licensync il primo episodio del percorso digital del network MaMnet

storie di cronaca, interviste e testimonianze sul cyberbullismo, contenuti di formazione digitale ed educational entertainment, guida all’uso consapevole della rete.

Ringraziamo la Fondazione Carolina che ha autorizzato la realizzazione del digital audio original di Rachele Bonani , Cyberbullipod: “Carolina, quando le parole fanno più male delle botte”.

Carolina è la prima vittima riconosciuta di bullismo online nel nostro paese. Grazie all’impegno del padre, Paolo Picchio e dell’Avvocato Anna Livia Pennetta, la legge numero 71, del 29 maggio 2017, è la prima legge italiana ed europea sul fenomeno ed è dedicata a Carolina.

La prima intervista del network è all’Avvocato Pennetta, che ha costituito, insieme a Paolo Picchio, la Fondazione Carolina. Oggi l’organizzazione è impegnata a garantire un intervento continuativo di educazione, sensibilizzazione e formazione della società civile, perché la sicurezza online sia principio e valore condiviso.

Lascia un commento

Torna in alto